officine editoriali

Officine Editoriali, “uscire dalla disoccupazione attraverso l’ossessione di un sogno”. Anche grazie al crowdfunding, che però da solo non basta

Scritto da Redazione on . Postato in News

Come nasce una casa editrice digitale? Quali le storie umane, le scelte, i percorsi che portano a questa nuova forma di imprenditorialità ancora decisamente giovane, in espansione ma dal futuro tuttora incerto? Bibliocartina.it l’ha chiesto a Mara Pantanella, responsabile di Officine Editoriali, una casa editrice di eBook che ha scelto di raccontare “storie di gente comune che passa attraverso disagi, quando non veri e propri drammi, ma che trova in tutti i modi le strade per uscirne, e alla fine, a modo suo ci riesce”. Storie per ridare fiducia e speranza alla gente comune, come quella della stessa editora, “rimasta disoccupata a 55 anni perché nella mia azienda multinazionale del settore tecnologico, acquistata da un’altra multinazionale ancora più grande, improvvisamente ero diventata troppo vecchia e da rottamare”, e del suo braccio destro Marco Sambruna, l’una e l’altra raccontate nei primi due titoli dell’editrice in vendita, “Ma il burro lo stavo mangiando io!” firmato Bibi Zarco (nella foto) e Quando ero come voi di Marco Sambruna. “Per me la casa editrice era il progetto di una vita che avevo messo in stand-by per lavorare, e che ho deciso di riprendere in mano quando ho capito che se tutto ti crolla addosso, i tuoi sogni sono l’unica via d’uscita, a costo di perseguirli ossessivamente”, racconta Mara Pantanella. “Ho rimesso in discussione la mia vita per intero, vendendo ciò che potevo vendere per raccogliere soldi per avviare l’impresa. Ho cercato aiuto anche dai soldi pubblici, ma quelli li usano per altre cose, e infine mi sono rivolta anche a una piattaforma di crowdfunding attraverso la quale ho raccolto circa 3500 euro effettive”. La piattaforma è produzionidalbasso.com, nella quale Pantanella ha pubblicato un progetto del valore di 15mila euro, “ma quello che si raccoglie poi effettivamente è molto meno, alla fine”, avvisa l’editora. “In Italia siamo ancora agli albori del crowdfunding, è un metodo che da solo non garantisce il finanziamento, purtroppo”. Con quei soldi l’editora ha potuto aprire la sua società, costruire il sito e la piattaforma di vendita, finanziare l’acquisto dei codici ISBN e la conversione in formato ePub degli eBook.

Quanto alle prospettive del mercato degli eBook in Italia, “questo è il segmento editoriale destinato a crescere di più nel futuro”, sostiene Pantanella. “Il triennio 2012-2015 sarà quello degli eBook in Italia, lo sostengono tutti gli esperti. Peccato che in Italia le case editrici maggiori facciano cartello per tenere alti i prezzi, si vede che temono la novità invece che cavalcarla”. Prezzi invece popolari per gli eBook di Officine Editoriali: si va dai 3,90 ai 5,90 euro al massimo.

Un mondo di stranezze letterarie su AbeBooks.it

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

Lascia un commento

Email
Print