Rcs

Borsa: boom per RCS, a Piazza Affari è la settimana dell’editoria

Scritto da Redazione on . Postato in Editori

Strani movimenti in borsa per i titoli editoriali, in particolare per i titoli RCS Media Group, il gruppo editoriale internazionale di cui in Italia fanno parte Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, e le case editrici Rizzoli e Fabbri. Come riporta il quotidiano Piazza Affari, dalla scorsa settimana a oggi la quotazione del titolo in borsa è cresciuta del 156% circa, e venerdì scorso la chiusura in borsa era positiva del 20%. I motivi di uno spurt del genere risiedono nelle voci circa una prossima “ripatrimonializzazione della società”, afferma il quotidiano, e quindi futuri cambiamenti nel profilo azionario del gruppo. Per il momento, in calendario c’è un’assemblea dei soci convocata per il prossimo 16 ottobre. RCS Media Group, uno dei gruppi editoriali più importanti oggi esistenti sul suolo italiano, è attualmente in situazione di indebitamento per risolvere la quale si paventa, appunto, un’imminente aumento del capitale societario di 400 milioni di euro. Probabile anche la futura cessione di ulteriori asset dopo quella recente di Flammarion alla francese Gallimard.

La crescita netta di RCS a Piazza Affari sta trascinando anche gli altri titoli del comparto editoriale italiano. Ottime, infatti, le ultime performance di Mondadori e L’Espresso, in crescita del 12,73% a 1,24 euro e del 5,21% a 0,879 euro, rispettivamente. Crescita, più modesta, anche per Il Sole 24 Ore.

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

Lascia un commento

Email
Print