Posts Taggati ‘editoria scolastica’

MIUR

Libri scolastici, il MIUR: dall’anno prossimo saranno facoltativi. Al via la produzione scuola per scuola di strumenti alternativi, anche digitali

Scritto da Redazione on . Postato in Editori

Come riportano le principali agenzie stampa italiane, in una circolare inviata oggi agli istituti scolastici il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nella foto la sede di Viale Trastevere a Roma) apre la strada alla possibilità di sperimentare nelle scuole una didattica alternativa non più necessariamente basata sull’adozione dei libri di testo.

Bundles_468x60
croci varese

Detraibilità fiscale dei libri, varrà fino a 2mila euro per 3 anni. Polillo (AIE): “Svolta per la lettura in Italia”

Scritto da Redazione on . Postato in Politica

“Siamo di fronte a una svolta per la lettura in Italia”. Così il presidente dell’Associazione Italiana Editori ha commentato la notizia che nel collegato alla legge di stabilità è stata inserita una norma per la detraibilità fiscale del 19% sui libri fino a 2mila euro (mille per i libri in generale, mille per i libri scolastici e universitari) per i prossimi tre anni.

profumo

Scuola, anche i Librai Italiani contro il decreto sui libri digitali: “Danno per le famiglie e minaccia per le librerie indipendenti”

Scritto da Redazione on . Postato in Altro, Formazione, In evidenza, Librai, Librerie, Politica

Dopo gli editori, anche l’Associazione Librai Italiani esprime la sua contrarietà al decreto legge firmato dal ministro dell’Istruzione Francesco Profumo (nella foto) che prevede la dotazione di libri digitali per le scuole dall’anno scolastico 2014/2015.

Ebook-a-scuola

Editoria scolastica: libri digitali obbligatori dal 2014/15, per l’Associazione Editori “netta distanza da un decreto dannoso e inapplicabile”

Scritto da Redazione on . Postato in Editori, eReader, Formazione, In evidenza, Politica, Tecnologie

Il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha firmato il decreto legge che prevede l’abbandono dei libri cartacei a scuola dall’anno scolastico 2014/15, e l’introduzione dei libri digitali obbligatoria.